Come ridurre le emissioni di CO2 con i sistemi video e la videoanalisi?

bosch-sostenibile_01

I sistemi videoanalisi di Bosch sono realizzati pensando alle necessità future ed alla ecosostenibilità. Si tratta di un approccio unico basato sul cloud che assicura che le soluzioni Bosch siano progettate per massimizzare la convenienza e minimizzare le visite in loco, riducendo in maniera efficace le emissioni di CO2.

Tutte le telecamere Bosch supportano infatti la configurazione, la gestione e la pianificazione a distanza: i system integrator possono lavorare da remoto con i clienti per cambiare le impostazioni di configurazione o installare aggiornamenti del firmware, ed i controlli di stato remoti assicurano che i sistemi soddisfino i più alti standard di affidabilità.
Questo approccio riduce al minimo il numero di spostamenti, determinando pratiche aziendali sostenibili, economicamente valide, socialmente responsabili e rispettose dell’ambiente.

Preconfigurazione con Project Assistant

Grazie al software Project Assistant, l’impostazione e la preconfigurazione del progetto possono iniziare senza che sia necessaria la presenza della telecamera fisica. L’integratore potrà richiedere solo i piani del progetto, gli indirizzi IP e la password del cliente per creare una nuova configurazione attraverso il software. Project Assistant può essere installato su dispositivi desktop, tablet e smartphone ed è accessibile a tutti: la creazione di un set di telecamere virtuali all’interno del software elimina la necessità di disimballare e re-imballare i prodotti per l’etichettatura e la preconfigurazione, garantendo importanti risparmi di tempo e risorse logistiche.

bosch-sostenibile_02

Monitoraggio dei problemi da remoto

La gestione remota dei dispositivi è una combinazione di strumenti Bosch, come Project Assistant e Configuration Manager. Gli integratori possono organizzare e monitorare lo stato dei dispositivi tra i vari siti e verificarne il funzionamento dopo l’installazione. In caso di problemi, una notifica di sistema permette di agire immediatamente accedendo all’interfaccia web di ogni telecamera dal Remote Portal o dal Configuration Manager per interagire con i dispositivi proprio come se fossero in loco, riducendo ancora una volta le trasferte e le emissioni di carbonio associate.

Messa in funzione a distanza

Le telecamere FLEXIDOME, come tutte le telecamere Bosch, offrono la possibilità di una pianificazione remota fuori sede e la configurazione del prodotto tramite Project Assistant, Configuration Manager o Remote Portal. Una volta che le telecamere sono fisicamente installate sul posto, la configurazione, la regolazione, il reporting e la gestione possono essere infatti eseguite da remoto.
Il concetto di messa in funzione a distanza permette quindi di impostare il campo visivo richiesto (funzione pan, tilt, roll e zoom) senza dover fisicamente toccare la telecamera o l’obiettivo. Un altro modo in cui questi prodotti consentono la riduzione delle emissioni di CO2 e i costi associati alle visite in loco.


Contattaci subito per scoprire le soluzioni Bosch più adatte per il tuo business.

PREV: cnMaestro X: come gestire reti e dati
NEXT: Wi-Fi nelle scuole: ora tocca ai System Integrator
Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità di Aikom Technology? Iscriviti alla newsletter e riceverai tutte le nostre news e promozioni.

Iscriviti ora alla newsletter 
Tag: