Banda ultralarga a scuola: finanziamenti raddoppiati

Bandi da giugno per portare la banda ultralarga nelle scuole di tutta Italia

piano-scuola-connetttivita-2020

L’emergenza sanitaria ha portato la scuola a improntare tutta la didattica attuale sulla modalità e-learning, ossia la teledidattica. Già in questa prima fase è emersa la forte esigenza di connessione a banda ultra larga per gli istituti scolastici e diverse realtà hanno faticato a mantenere alto il livello di formazione a distanza e causa di una connessione non sufficientemente veloce.

Da Settembre, per ridurre i rischi del contagio, l’insegnamento continuerà ad avere nella teledidattica un supporto importante e per garantire che questo tipo di formazione possa avvalersi di mezzi adeguati, il COBUL, il Comitato per la diffusione della Banda Ultralarga (composto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dello Sviluppo Economico, da Infratel e AgID - Agenzia per l’Italia Digitale) ha raddoppiato i fondi destinati al cablaggio dei plessi scolastici portandoli a 400 milioni di Euro.

Questo investimento va a sommarsi ai fondi stanziati per il Piano Voucher per banda ultralarga a famiglie e aziende, di ben 1,15 miliardi di euro.

L’obiettivo è quello di portare la velocità di connessione per 32.000 plessi scolastici a 1 Gbps con 100 Mbps garantiti e di farlo in tempi rapidi.
In questo modo l’81,5 % degli istituti scolastici saranno dotati dell’infrastruttura necessaria per avere una connettività veloce; attraverso i fondi delle Regioni e altre economie di spesa si punterà poi a raggiungere progressivamente il 100% degli edifici scolastici.

I tempi sono rapidi, a Giugno i primi bandi e a Settembre si partirà con la prime installazioni che si protrarranno fino a Ottobre.
Il carattere di immediatezza degli interventi fa parte del progetto Piano SCUOLA, perché il progetto di digitalizzazione degli istituti scolastici è diventato prioritario; i fondi del Cobul consentiranno in tempi rapidi l’accesso alle reti ultraveloci in tutta Italia.

In questo importante piano di innovazione tecnologica è importante sottolineare come la connettività sarà gratuita per 5 anni, inclusa la manutenzione delle reti.

Resta ancora incerto, ad oggi 11 maggio 2020, se i fondi del piano Scuole potranno essere utilizzati anche per connettività wireless e satellitari o solamente per cablaggio in fibra. Si aspettano ulteriori dettagli dai tavoli di lavoro previsti per i prossimi giorni.

La scuola torna ad avere ruolo centrale negli obiettivi del Cobul e la sfida che si pone è quella di recuperare terreno sul fronte dello sviluppo digitale che ad oggi è fondamentale per una didattica fruibile a tutti gli studenti che accedono alla didattica non più solo in aula. Qualità dell’istruzione e connessione veloce sono il paradigma della nuova formazione scolastica.

PREV: Piano Voucher per banda ultralarga a famiglie e aziende
NEXT: Rimborso delle spese per l’acquisto di DPI al 100%: arriva Impresa Sicura
Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità di Aikom Technology? Iscriviti alla newsletter e riceverai tutte le nostre news e promozioni.

Iscriviti ora alla newsletter 
Tag: