Qual è il ruolo dei WISP nel garantire il diritto allo studio?

Didattica digitale, le organizzazioni e le infrastrutture che consentono di connettere le scuole (e non solo): intervista con GARR e NAMEX

wisp-didattica-digitale-wispnews1

Garantire il diritto allo studio nelle scuole e nelle università e garantire connettività ai luoghi della cultura in un momento di profondo cambiamento sociale come quello che stiamo vivendo è un tema sensibile, in grado di smuovere le acque a livello ministeriale e, di conseguenza, nel mondo delle telecomunicazioni italiane.

Il ruolo dei WISP, che operano in aree geograficamente complesse e poco servite dalle infrastrutture, è stato ed è fondamentale per tenere insieme l’Italia e garantire che in tutta Italia studenti, insegnanti e scuole possano continuare il proprio percorso.

I Wireless Internet Service Providers sono in Italia circa 900 e l’Italia è fra i Paesi con il più alto numero di questi soggetti: il motivo è legato in parte al ritardo delle infrastrutture in fibra, ma sono soprattutto le caratteristiche fisiche e politiche del nostro territorio che hanno richiesto la nascita di tanti fornitori diversi di connettività. Sono i WISP che coprono le zone più difficili e lontane e le difficoltà per loro non mancano davvero.

In questa videointervista, breve ma davvero ricchissima di spunti, abbiamo coinvolto, sul tema, Maurizio Goretti, DG Namex, e Massimo Carboni, CTO rete GARR.

Da Goretti spunti di lavoro importanti per i WISP, soprattutto quelli medio piccoli e indicazioni su come la realtà di NAMEX può supportarli per migliorare performance e servizio ai clienti.

Da Carboni alcuni interessanti insights tecnici su come GARR ha gestito la connettività per scuole e atenei dal momento del lock-down e individuazione di alcune criticità: spunti utili ai WISP per costruire proposte specifiche per il mercato della scuola, dell’università e della cultura, in questo momento particolarmente ricettivi e sensibili all’innovazione tecnologica.

Aikom Technology, che ha sviluppato la rubrica WISPnewsin collaborazione con Key4biz - questa intervista è la prima della serie - crede fortemente nella formazione e nella informazione dei WISP italiani, in un’ottica di sviluppo del business supportata dalla capacità di guardare al futuro.

Aikom Technology distribuisce prodotti FWA, con speciale attenzione perCambium Networks, dal 2006. Fra i fondatori partner della CFWA, può contare su un team tecnico fra i migliori in Italia .

Il team WISP di Aikom Technology è a disposizione di tutti i WISP italiani per sviluppare insieme nuove infrastrutture e progettare la crescita di quelle esistenti.

PREV: Partecipa alla EMEA Partner Conference Cambium Networks
NEXT: Fondi per la sicurezza 2020 decreto Minniti
Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità di Aikom Technology? Iscriviti alla newsletter e riceverai tutte le nostre news e promozioni.

Iscriviti ora alla newsletter 
Tag: