Quali elementi sono considerati più rilevanti dai WISP nella scelta di tecnologia, device e brand?

Le tecnologie sono in costante evoluzione e il mondo ICT e quello della sicurezza sono sempre più interconnessi fra loro.

Proprio in questo scenario diventa fondamentale la scelta della tecnologia: se infatti è vero che il brand dei prodotti installati non ha alcun peso per il cliente finale, che valuta la qualità complessiva del servizio, per il Service Provider è invece fondamentale, perché la qualità e le caratteristiche tecniche del prodotto sono ciò che gli consente di lavorare in modo fluido, tempestivo e preservando i propri margini di guadagno.

Quali sono gli aspetti più rilevanti, per i WISP*, al fine della scelta di tecnologia, device e brand per il proprio business?

post-1

- Affidabilità e performance della tecnologia per minori interventi e spese di manutenzione

  • Integrabilità e completezza della gamma prodotti per un ecosistema tecnologico stabile e completo che permette installazioni veloci e sicure
  • Piattaforma unica per la gestione dei servizi in remoto con conseguente tempestività nel troubleshooting e un migliore servizio al cliente
  • Protezione sui progetti che garantisca un margine adeguato
  • Supporto tecnico valido da parte del vendor e del distributore per evitare acquisti errati, esperimenti costosi e problemi sul campo.

A fronte di una tecnologia in continua evoluzione, uno dei limiti maggiori alla crescita del business dei WISP è costituita dalla disponibilità delle frequenze. La liberalizzazione delle frequenze 60 Ghz, già realtà in diversi Paesi del mondo, è fondamentale per i WISP italiani per dare spinta al settore, aprendolo ad un nuovo business e rendendolo competitivo e complementare rispetto alla connettività in fibra.

Non stupisce che per ben il 52% dei WISP intervistati la priorità risulti essere l’affidabilità della propria rete, determinata dall’hardware alla base dell’infrastruttura. Questo è un parametro chiave, che determina le prestazioni dell’intero business: una connettività “ballerina” diminuisce la qualità del servizio agli occhi del cliente e fa crescere i costi di manutenzione e customer care, con TCO che salgono quindi alle stelle. Gli altri elementi che i WISP indicano come determinanti nella scelta degli apparati sono il throughput (31%) e, solo per il 15%, il basso prezzo (15%).

Vuoi saperne di più? Scarica il documento completo qui sotto.

Scarica la ricerca completa sul mondo WISP

wisp-ripartenza_02

*Secondo la ricerca 2020 Annual WISP Survey Results di Cambium Networks

PREV: Cambium lancia Toolbox, la nuova piattaforma per i Wireless Internet Service Provider
NEXT: Come integrare e unificare i sistemi di sicurezza e comunicazione già esistenti negli impianti produttivi?
Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità di Aikom Technology? Iscriviti alla newsletter e riceverai tutte le nostre news e promozioni.

Iscriviti ora alla newsletter 
Tag: